4 passi per l'Italia Aziende Cultura Food News Tradizione Viaggi

Un autunno in Alto Adige tra masi e antiche tradizioni

E’ impossibile immaginare un autunno in Alto Adige senza Törggelen
Dagli inizi di ottobre alla fine di novembre prima dell’inizio dell’avvento, secondo la tradizione contadina, in Sudtirolo si usa celebrare l’abbondanza del raccolto con il nuovo mosto d’uva, le castagne arrostite e i piatti tipici della cucina contadina altoatesina. Quest’antichissima tradizione è nata quando, dopo avere messo al riparo il raccolto, i contadini volevano ringraziare con un grande banchetto tutte le persone che li avevano aiutati nel lavoro nei campi. La tradizione del Törggelen trova la sua massima espressione nei Buschenschänken, le osterie contadine presenti in molte località della provincia di Bolzano dove, per tradizione, si produce vino e si raccolgono le castagne. 23 osterie contadine del “Gallo Rosso” – marchio il cui obiettivo è quello di sostenere i contadini altoatesini creando per loro un reddito supplementare all’attività di agriturismo e quindi assicurare uno sviluppo sostenibile della cultura contadina dell’Alto Adige – si sono riuniti nell’iniziativa “Törggelen Originale” e si preparano ad animare il periodo con numerose iniziative ed eventi. Le osterie contadine aderenti si riconoscono da una frasca adornata con un nastro rosso collocato nei pressi dell’entrata – il “Buschen”, nel locale dialetto tedesco da cui trae origine anche il termine “Buschenschänken”– fungendo da segno di riconoscimento. L’inaugurazione ufficiale sarà sabato 7 ottobre a partire dalle 18:00 nei masi e osterie aderenti all’iniziativa, situati lungo la Val d’Isarco e nelle zone di produzione di vino e castagne lungo la Strada del Vino, nell’area di Bolzano e nel Burgraviato. Le osterie contadine condurranno gli ospiti alla scoperta della storia dei masi – le case tipiche dei contadini di montagna dell’Alto Adige -, attraverso visite guidate e degustazioni di vino, grappe e del “Sußer”, vino novello non fermentato a cui seguirà l’accensione simultanea,  in tutte le località toccate dalla manifestazione, del “Falò delle castagne” per dare ufficialmente il via alla stagione dei Törggelen. Anche gli amanti delle marmellate e degli sciroppi, nonché i gourmet dello Speck, avranno l’occasione d’assaggiare molte prelibatezze. Potranno essere visitate anche apicolture e camere di affumicatura e si potrà gustare pane fresco di forno preparato dagli stessi ospiti. Il padrone del maso accenderà, infine, il falò delle castagne, arrostendo le castagne per i propri ospiti.

Le aziende aderenti:

Buschenschänken in Valle Isarco

Buschenschänken a Bolzano e dintorni

Buschenschänken a Merano e dintorni

www.gallorosso.it

Potrebbe interessarti

Nessun commento

Rispondi