Aziende Food Produttori Tradizione Viaggi

SAVINI TARTUFI, IL FIUTO E’ UN AFFARE DI FAMIGLIA

Sono passati quasi 80 anni da quando il nonno Zelindo iniziò a commerciare tartufi all’interno di quello che era il negozio di alimentari del paese nel Comune di Palaia in località Montanelli (a 45 minuti dal centro di Firenze). Da quel giorno nessuno ha mai più smesso.
Oggi, infatti, chi ci racconta con passione e amore la storia è Cristiano Savini, secondogenito di Luciano Savini, figlio di Zelindo che, ancora oggi, prepara con la stessa passione i piatti e i prodotti a base di tartufo che iniziò a sperimentare negli anni 80 nella cucina del padre, creando dapprima Salse, Patè o Creme a base di Tartufo, specializzandosi poi in quella che oggi è una delle eccellenze della Savini Tartufi, la trasformazione del tartufo fresco. Il tartufo viene raccolto in gran parte nei boschi adiacenti l’azienda, oggi sede del Museo Savini e del negozio dove è possibile degustare e acquistare tutto l’anno i prodotti o i tartufi freschi frutto del raccolto di giornata. Protagonista della caccia al tartufo è un simpatico meticcio che, insieme al tartufaio esperto e appassionato, conduce i visitatori nell’esperienza unica di una caccia al tartufo. Due piacevolissime ore trascorse nel bosco seguendo l’abile cagnolino che ben presto diventa la mascotte del gruppo. Tra una discesa e una dolce risalita, il meticcio si lascia guidare dal suo infallibile fiuto alla scoperta del tartufo Bianco, il più pregiato, e in misura secondaria di altre specie come il Tartufo Marzuolo, il Tartufo Nero Scorzone, il Tartufo Nero Uncinato, il Tartufo Nero pregiato e il Tartufo Nero d’inverno. Ogni stagione regala, più o meno abbondantemente, una specie o l’altra, tutte abilmente raccolte e, con cura, preparate dai tartufai della Savini Tartufi per essere venduti freschi al negozio dell’azienda, oppure trasformati in quelli che diventeranno la base o il completamento di deliziosi piatti, dagli antipasti ai dolci.
Per chi visita Firenze, i tartufi Savini e i suoi prodotti si possono trovare anche al Mercato Centrale di Firenze dove non è solo piacevole fare la spesa, ma anche fermarsi per un aperitivo, un pranzo della domenica o una cena (è aperto tutti i giorni dalle 10 a mezzanotte) nelle numerose botteghe artigianali che offrono piatti genuini cucinati utilizzando solo le materie prime che sono in vendita all’interno del Mercato stesso. Oltre a vendere i suoi tartufi, nell’angolo al Mercato Centrale, Savini Tartufi propone altri prodotti – creme e patè, ma anche miele e cioccolatini – e dispensa ottimi consigli di utilizzo e conservazione degustando alcuni piatti o panini preparati al momento. Tutti rigorosamente a base di tartufo. Per vivere una vera truffle experience, Savini Tartufi ha aperto un ristorante unico nel suo genere all’interno dell’NH Collection Firenze Porta Rossa che, con la sua torre del XIII secolo e gli antichi affreschi, è considerato l’hotel più antico di tutta Italia. Situato in posizione strategica nel centro di Firenze, a pochi minuti a piedi dal famoso Duomo e dalla Galleria degli Uffizi, è la base ideale dove dormire immersi nella storia e degustare i piatti a base di tartufo offerti dal primo ristorante tematico di questo tipo a Firenze e in Italia.
Se la giornata si apre con una ricca colazione a buffet fiore all’occhiello dell’NH, la serata non può che concludersi con un’autentica truffle experience, che farà della visita a Firenze, un’esperienza di gusto indimenticabile.
www.savinitartufi.it
www.nh-collection.com/it
http://www.mercatocentrale.it/

Potrebbe interessarti

Nessun commento

Rispondi