Food Ricette Tasty Italy Tradizione

Piada dei Morti e le Fave dei Morti, le ricette originali

 

La Piada dei morti è un tipico dolce riminese, dopotutto, se da vivi era l’alimento base del romagnolo, perché le cose dovrebbero cambiare passando a miglior vita? Si tratta di un delizioso e ipercalorico dolce a base di uvetta, noci, mandorle, pinoli.

Ingredienti

Impasto:

250 grammi di farina 00

250 grammi di farina Manitoba, o di altra farina di grano tenero

120 grammi di zucchero

100 ml di olio extravergine di oliva

2 uova

20 grammi di lievito di birra

150 ml di latte (un bicchiere scarso)

frutta secca (70 grammi di uvetta + 30 grammi di pinoli + 80 grammi di gherigli di noci + 80 grammi  di mandorle)

Glassatura:

1 tuorlo d’uovo sbattuto con 2 cucchiai di latte

50 grammi di zucchero a velo sciolti in 3 cucchiai di latte

Preparazione

  1. Per prima cosa sciogliete il lievito di birra in un pentolino per 20 minuti con l’aggiunta di 1 cucchiaio di zucchero e 2 cucchiai di latte tiepido: è molto importante che non si arrivi all’ebollizione, quindi scaldate il tutto a bagno maria o su fiamma molto leggera, in un pentolino con il fondo abbastanza spesso.
  2. Amalgamate poi tutta la farina con l’olio extravergine d’oliva, le uova, 120 grammi di zucchero aggiuntivo, 150 ml di latte (1 bicchiere scarso) e il composto preriscaldato. Versate l’impasto in una bacinella e lavorarlo per renderlo sodo e compatto.
  3. Lasciate poi a riposo sotto una pellicola di cellophan almeno 10 ore.piada-dei-morti-impasto
  4. Più tardi riprendete l’impasto ungendolo con olio extravergine d’oliva e stenderlo in una teglia di circa 30 cm di diametro, protetta sul fondo da carta da forno.
  5. Decorate infine la parte superiore con la frutta secca, e con l’aiuto di un pennello intinto nel tuorlo d’uovo sbattuto insieme a 2 cucchiai di latte spennellare tutta la superficie superiore della torta.
  6. Lasciate a riposo per circa 2 ore e mezza.
  7. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 15 minuti.
  8. Nel frattempo sciogliete 50 grammi di zucchero a velo con 3 cucchiai grandi di latte che serviranno per spennellare il dolce non appena sfornato.

Quando si raffredda potete servire la piada dei Morti.

 

Le Fave dei Morti hanno invece origine nell’antica Roma proprio per commemorare i defunti.

fave-dei-morti

La ricetta è molto semplice

Ingredienti

200 gr di mandorle ( non spellate)

200 gr di zuccehro

100 gr di farina bianca

1 uovo

la scorza di un limone

½ cucchiaio di cannella in polvere

Preparazione

  1. Preparate la farina di mandorle pestando i 200 grammi di mandorle ( non spellate) con altrettanto zucchero. E’ necessario pestare insieme le mandorle e lo zucchero affinché l’olio che esce dalle mandorle non vada sprecato ma venga invece assorbito dallo zucchero.
  2. Ottenuta la farina passatela al setaccio e mescolatela con 100 grammi di farina bianca, 1 uovo intero, la scorza di mezzo limone grattugiata e mezzo cucchiaino di cannella in polvere.
  3. Lavorate bene l’impasto e dividetelo in tanti pezzettini cui darete la caratteristica forma ovale e poi schiacciata. Allineateli in una teglia imburrata e fateli cuocere in forno caldo per circa 30 minuti.

 

Appena sfornate le fave sono molli. Solo con il freddarsi diventeranno croccanti.

(photo free by flickr.com)

Potrebbe interessarti

Nessun commento

Rispondi