4 passi per l'Italia Aziende Cultura

IL MASO BIOLOGICO WIDMANN 1356

Basta solo varcare la soglia dell’Alto Adige per sentire immediatamente che qualcosa è cambiato. Sarà il paesaggio maestoso che si può ammirare già dall’autostrada, sarà l’atmosfera calma ma non pigra, lenta ma non inoperosa che si respira. Sarà perché la natura in Alto Adige sembra dettare i ritmi della vita quotidiana, con la sua forza e la sua determinazione che produce cose di eccezionale qualità.

Se avete bisogno di interrompere la frenesia della vita cittadina e riprendere contatto con la natura per tornare ad apprezzare le piccole cose autentiche che rendono unica e speciale la giornata, allora una vacanza in un maso biologico altoatesino è quello che fa per voi. Di masi in Alto Adige ce ne sono centinaia e rappresentano le tipiche abitazioni rurali.

Come il maso Widmannhof che da oltre 250 anni appartiene alla famiglia Fisher. Oggi il maso è gestito con cura e attenzione da Georg Fischer e da sua moglie Christa, con i loro tre figli Julia, Katrin e Stefan che stanno iniziando ad aiutare i genitori per poi subentrare in futuro.

Georg e Christa sono due persone eccezionali, che ti accolgono con calore e simpatia insieme al loro accento altoatesino. Il loro maso è un’oasi di pace immersa nelle montagne di Bressanone (all’entrata del villaggio di Clerant), in cui tutto è ancora autentico e incontaminato, di una bellezza anche artistica incredibile, con la sua stube originale con il soffitto a travi del tardo gotico e le volte a crociera del corridoio.

E sono proprio loro due che ci portano alla scoperta del loro podere e ci raccontano con passione ciò che fanno ogni giorno per loro e per i loro ospiti.

Prima tappa, la stalla, dove le circa 15 mucche da latte hanno ampi spazi dove brucare (d’estate l’erba dei verdi prati circostanti, mentre d’inverno nella stalla e nell’area aperta circostante dove mangiano fieno profumato). Georg ha un rapporto speciale con le sue mucche e i suoi vitelli, ognuno dei quali ha un nome. Tutti i giorni munge il latte che usa in parte per i suoi ospiti, in parte per le aziende lattiero-casearie della zona per la produzione di yogurt, formaggi e mozzarelle. Il suo latte ha un sapore incredibile, essenza del territorio da dove proviene, della tradizione di famiglia e della passione di Georg. È grazie a lui che abbiamo scoperto il Latte Fieno, una tipologia di latte prodotto da mucche che, nell’arco dell’anno, sono alimentate per almeno il 75% da foraggi grossolani naturali, provenienti dall’erba fresca dei prati, erbe aromatiche insieme ad integrazioni a base di cereali macinati, che non contengono “insilati” (alimenti fermentati).

I padroni di casa ci raccontano poi la filosofia portante del maso, l’agricoltura biologica, che significa per Georg e Christa realizzare prodotti naturali dal sapore eccellente, seguendo la tradizione altoatesina e con una gestione oculata delle risorse naturali, quindi con un’attenzione alla sostenibilità sia dei prodotti derivanti da animali che da frutta e verdura del loro orto. I loro prodotti vengono serviti a colazione agli ospiti dell’agriturismo e possono essere anche acquistati.

 

Georg e Christa hanno anche cavalli, Aveglinesi, i pony da cavalcata e Shetland, galline, capre nane, qualche gatto e un cane, tutti convivono serenamente, pronti ad accogliere ospiti grandi e piccini per fargli sentire tutto il calore dell’accoglienza altoatesina.

 

 

Un luogo davvero incantato dove ritrovare il rapporto meraviglioso con la natura, con i suoi tempi e le sue pause, così lontani e diversi da quelli cui siamo abituati in città.

Fam. Fischer

Klerant 191

39042 S. Andrea

Maso biologico

Potrebbe interessarti

Nessun commento

Rispondi