Curiosità

Food not Food: quando mangeresti anche un mattone.

fake_food

Gomme per cancellare, spugne, matite e qualche fiammifero. Prendere tutto ciò che gira per casa e trasformarlo in cibo, o meglio, fake-food. Questo è l’interessante progetto di una graphic designer, Kristina Lechner.

Comporre piatti utilizzando tutto quello che si può trovare in casa, il risultato: divertente e originale.

Se volete saperne di più vi inviaiamo a cercarla su instagram

Potrebbe interessarti

Nessun commento

Rispondi