4 passi per l'Italia Aziende Beverage Consigli Cultura Senza categoria Viaggi

Cantine aperte a Bari

La Puglia ha aperto le sue cantine. Sabato e domenica 26 e 27 maggio oltre 60 cantine socie del Movimento Turismo del Vino Puglia. Da nord a sud della regione, enoturisti e winelovers hanno potuto entrare nel cuore della produzione del vino, visitare i vigneti, le bottaie, degustare le produzioni, nella cornice di un ricco programma di iniziative culturali, musicali, eventi e attività. Tutto il territorio regionale è stato protagonista attraverso i suoi vignaioli che, con passione e costante impegno, disegnano e raccontano il volto dell’enologia pugliese. La manifestazione è inserita nella campagna triennale sviluppata dal Consorzio Movimento Turismo del vino Puglia dal titolo “Puglia: cultura del vino scoperta di un territorio”.

Cantine Aperte 2018 ha voluto promuovere l’incontro tra cultura e turismo proponendo, accanto a degustazioni di centinaia di etichette – dalle annate storiche alle ultimissime novità sul mercato – proposte di itinerari a cura di Eventi d’Autore: visite in cantina abbinati a tappe alla scoperta della storia e dei paesaggi, con soste presso siti di interesse storico, archeologico e naturalistico. Un viaggio tra tesori nascosti e paesaggi incontaminati, per scoprire le radici più autentiche della cultura millenaria del vino pugliese. Ad arricchire le giornate, laboratori e minicorsi tenuti da sommelier dell’AIS Puglia, che hanno accompagnato i partecipanti attraverso la degustazione dei vini del territorio. I winelovers hanno potuto raggiungere le cantine anche in bici, unendosi all’iniziativa delle associazioni Fiab Ruotalibera Bari e Cicloamici Brindisi/Mesagne. Per tutti gli altri erano disponibili gli enobus, con partenze da Bari, Trani e Lecce.

Info su www.mtvpuglia.it e www.mtvpuglia.it

Photo credits: Movimento Turismo del Vino Puglia

Potrebbe interessarti

Nessun commento

Rispondi