4 passi per l'Italia Ristoranti Senza categoria Tasty Italy

SALUMI CHE PASSIONE!

Il nostro è decisamente il paese dei salumi tanto che a elencarli tutti non basterebbe un’ora! Ce ne sono per tutti i gusti dai crudi ai cotti, dagli affumicati ai salami e chi più ne ha più ne metta.

Sarà per questo che da sempre l’Italia pullula di Prosciutterie, quei meravigliosi luoghi – più o meno pittoreschi – dove si possono degustare i migliori salumi, accompagnati da ottimo vino e da fragrante pane fresco.

Da pochissimo ha festeggiato il suo primo anniversario una piccola Prosciutteria situata alle porte di Milano, nella città di Magenta (storicamente famosa per la Battaglia che nel suo territorio ebbe luogo durante la seconda guerra d’indipendenza nel 1859), dal nome un po’ particolare e dal menu tutto da gustare: Hammy Bistrot. Un posticino accogliente dallo stile rustico-moderno che accoglie gli ospiti e li fa sentire subito a proprio agio.

Hammy Bistrot , il cui nome già svela qual è il protagonista indiscusso dei menu – il Signor Prosciutto – è nato da un’idea dei fratelli Selmo con l’aspirazione di far conoscere e valorizzare i prodotti tipici, con particolare attenzione ai migliori salumi DOP e IGP Italiani, coniugando tradizione e modernità.

Presenza fissa al Bistrot è Luca, il padrone di casa, che sin dal primo ingresso, con il suo caldo sorriso, ti accoglie e ti fa sentire tra amici. Come ci spiega lui stesso l’idea di questo locale è nata insieme al fratello, dalla volontà di far assaggiare prosciutti crudi di alta qualità – e dal gusto eccezionale (ndr) – accuratamente selezionati. Il menu cambia ogni tre mesi per dare spazio e visibilità a tanti piccoli e appassionati produttori sparsi per l’Italia, dalla Valle d’Aosta alla Sicilia: come il prosciutto crudo Jambon de Bosses DOP, “il principe della  salumeria valdostana”, prodotto in un piccolo e caratteristico paese nell’alta valle del Gran San Bernardo – Saint-Rhémy-en-Bosses.  Questo pregiato prosciutto dal sapore delicato racchiude nel suo gusto tutta la tradizione della salagione della carne del Gran San
Bernardo documentata dal 1397. O ancora il Dok Dall’Ava, produttore friuliano che dal 1955 offre una serie di prosciutti San Daniele, crudi e fumati che meritano una fetta!

Oltre a questi succulenti taglieri di prosciutti si possono mangiare pochi ma curati piatti (tutti a base di prodotti locali come la carbonara all’oca) e squisiti hamburger preparati nella cucina a vista. Ad accompagnare il tutto una carta dei vini e bottiglie, dalle Cantine Ferrari di Trento ad altri piccoli produttori di rossi e lambruschi.

 

 

Per chi come me è appassionato di salumi, non può perdersi questo angolino semi-nascosto e tutto da scoprire!

Potrebbe interessarti

Nessun commento

Rispondi